5 lezioni per aumentare le vendite del tuo e-commerce nel 2021

negozi online come aumentare le vendite

Nell’articolo di oggi scoprirai le cinque lezioni che puoi mettere in pratica fin da oggi per aumentare le vendite nel 2021.

Il 2020 ha rivoluzionato il nostro modo di socializzare, così come quello di viaggiare, divertirci ed acquistare. In particolare, la diffusione a livello mondiale del COVID-19 ha velocizzato la trasformazione verso il digitale della maggior parte delle aziende. Ad esempio, la chiusura dei ristoranti ha imposto l’implementazione di un servizio da asporto e a domicilio più capillare. Allo stesso modo, piccole e medie imprese che facevano dello store fisico il proprio business, hanno subìto una rapida conversione digitale.

 

1. Rendi il tuo eCommerce fluido e pronto alla continua trasformazione

Nessuno di noi, al termine del 2019 avrebbe potuto immaginare di trovarci alle porte di un periodo così difficile. L’epistemologo e matematico Nassim Nicholas Taleb descriverebbe l’avvento e la diffusione del nuovo coronavirus come la nascita di un cigno nero.

Il Cigno Nero, titolo del libro di Taleb (2007), è un evento imprevedibile, capace di stravolgere il sistema di regole precedenti. La nascita di un “cigno nero”, infatti, ha un forte impatto sull’insieme di convinzioni relative a un determinato ambito. 

Per esempio, l’attacco alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001 viene definito come un cigno nero, non solo per l’impatto emotivo. L’evento sconvolse il mondo, e le conseguenze dal punto di vista politico, sociale e militare furono senza precedenti.

Il saggio di Taleb, quanto mai attuale, descrive come provare a limitare gli effetti negativi dei cosiddetti “cigni neri”. Piuttosto che tentare di predirli, o spiegarli semplicisticamente una volta passati, è necessario che ognuno impari a sfruttarne la parte positiva.

Relativamente al cigno nero COVID-19, quindi, puoi trarre numerose conclusioni utili per aumentare le vendite del tuo eCommerce:

  • Soltanto business fluidi pronti a cambiare velocemente possono sopravvivere;
  • È necessario, per un imprenditore, sviluppare la capacità di innovare spesso;
  • La libera circolazione di persone e merci non è scontata, così come l’apertura delle attività commerciali.

 

2. Non basta vendere online, devi saper stabilire una relazione

La maggior parte degli Italiani ha trascorso le festività pasquali, le festività natalizie e accolto l’inizio del 2021 a casa. Per la prima volta dai tempi delle due guerre mondiali, ai cittadini è stato imposto un coprifuoco, seppur con alcune eccezioni.

La principale e prevedibile conseguenza è stata quella di aumentare il tempo trascorso in compagnia dei propri dispositivi elettronici. Piuttosto che andare al cinema, in molti hanno optato per piattaforme di streaming; alle feste in presenza sono state preferite videochiamate.

Insomma, ogni aspetto della vita sociale è stato ripensato in chiave digitale per poter mantenere relazioni e abitudini nonostante la distanza.

Una delle implicazioni di questa tendenza è stata ovviamente la trasformazione del rapporto tra individuo e dispositivo: gli utenti, durante l’acquisto online di un prodotto, cercano un brand che non si limiti a convincere, ma che tenga compagnia.

Considerando questo aspetto, puoi sfruttare il 2021 per ripensare alla comunicazione dell’eCommerce agli utenti e a vecchi e nuovi clienti. Sviluppare una relazione con loro differenzierà il tuo business da quello dei tuoi competitor e ti permetterà di aumentare le vendite.

 

3. Per aumentare le vendite, fai sì che il sito web sia responsive

Negli ultimi anni, la diffusione degli smartphone ha visto un continuo aumento della navigazione mobile rispetto a quella proveniente da pc. La tendenza è proseguita nel 2020, affermando il ruolo da protagonista di coloro che visitano il tuo sito web da cellulare.

Nonostante numerosi lockdown, l’imposizione del remote working, e il conseguente aumento d’utilizzo del pc, gli utenti continuano a preferire lo smartphone. Questa consapevolezza dovrà guidare lo sviluppo del sito web e di possibili estensioni del tuo eCommerce per tutto il 2021.

Ottimizzare i contenuti sui dispositivi mobili ti distinguerà dalla concorrenza e darà il via a una crescita costante delle vendite online. Se ne vuoi una prova, sappi che, secondo uno studio, sette consumatori su dieci non completano l’acquisto su un dispositivo mobile. 

I motivi di questi risultati possono essere molteplici ma, tra i principali, c’è l’assenza di attenzione all’ottimizzazione del sito web. Un’esperienza di navigazione negativa, specialmente quando è molto negativa, basta a far desistere l’utente e convincerlo ad abbandonare l’eCommerce. Consapevole di ciò, fai attenzione al modo in cui il tuo sito web viene visualizzato da smartphone (i.e. sito web responsive).

 

4. Chat box e intelligenza artificiale personalizzano la vendita sul tuo eCommerce

Durante la crescita di utilizzo del mercato digitale, numerosi store fisici hanno combattuto la concorrenza aumentando l’assistenza offline. Se gli eCommerce sono in grado di ridurre i prezzi e garantire comodità d’acquisto, l’arma principale dei business offline resta l’assistenza.

In uno store fisico, infatti, il cliente è guidato da una persona disponibile ad offrire tutto l’aiuto di cui ha bisogno. Online, invece, l’assenza di un “esperto” che possa seguirlo rende la vendita complessa, interamente basata sugli elementi visivi del sito web.

Inoltre, l’esperienza di chi lavora in uno store fisico può aumentare le vendite di prodotti complementari a quelli desiderati dal cliente: chi serve il consumatore può consigliargli un prodotto da abbinare a quello acquistato per migliorare la propria esperienza.

Entrambi i vantaggi dei business offline possono essere sfruttati online da due elementi fondamentali, chat box e uso dell’intelligenza artificiale. 

Le chat, sempre più diffuse online, permettono al visitatore di comunicare in tempo reale con un dipendente. L’intelligenza artificiale (IA) , invece, aiuta gli eCommerce a conoscere meglio gli acquirenti e consigliare loro prodotti che possono apprezzare. L’esempio più noto di IA è quello di Amazon che, per ogni prodotto, ne consiglia altri che potrebbero interessare all’utente.

 

5. Usa recensioni certificate per fornire le informazioni necessarie sui prodotti

Come già scritto, l’esperienza del cliente offline è in grado di convertire meglio rispetto a quella online. Oltre a chat box e intelligenza artificiale, possiamo apprendere un’altra lezione dal 2020 per aumentare le vendite online.

Visitare fisicamente uno store, toccare e guardare da vicino i prodotti desiderati è diventato, nel 2020, più difficile che mai. L’assenza di questo tipo d’informazioni ha dato lo sprint a un trend già in crescita da anni, l’attenzione alle recensioni. Come noi di eShoppingAdvisor abbiamo raccontato negli scorsi articoli, il potere delle recensioni online è incredibile: ad esempio, recensioni certificate di prodotti e raccomandazioni individuali sembrano essere proprio i contenuti più influenti nelle decisioni d’acquisto. 

Consapevole di ciò, il miglior regalo che possa fare al tuo eCommerce nel 2021 consiste nel lavorare sul sistema di recensioni. Su eShoppingAdvisor trovi un sistema automatizzato, efficace e vincente per ottenere recensioni certificate da tutti i tuoi clienti.

Benvenuto sul blog eShoppingAdvisor!