Call to action: cos’è, come utilizzarla al meglio ed esempi utili a riguardo

frasi call to action

Che cos’è una Call to action (CTA) e perché è utile per il tuo e-commerce? Scopri come utilizzarla al meglio!


Call to action: cos’è?

Nell’articolo “Conversion rate: che cos’è e come migliorarlo per il tuo ecommerce” ti abbiamo parlato dei metodi per migliorare il tasso di conversione del tuo eshop.

Tra questi sistemi vi è l’utilizzo delle Call to action (CTA): ma qual è il significato di questo termine e di che cosa si tratta?

Ebbene, una Call to action è, tradotto letteralmente, una “chiamata all’azione”.

Si tratta di una tecnica di marketing: una frase rivolta al visitatore di un sito web, mediante la quale lo si invita a compiere un’azione ben specifica.

Ti stai forse chiedendo quale azione?

Beh, questo dipende dagli obiettivi che ci si è prefissati. Per esempio nel tuo caso potrebbe trattarsi dell’acquisto di prodotti/servizi, l’iscrizione alla newsletter, il rilascio di recensioni positive

A proposito di recensioni, hai già effettuato l’iscrizione ad eShoppingAdvisor.com? Se la risposta è no, affrettati!

Grazie alla gestione dei tuoi feedback puoi migliorare la reputazione del tuo ecommerce, guadagnare meglio, conquistare la fiducia dei clienti e tanto altro ancora.

Non ci credi? Leggi la nostra intervista ad Andrea, Digital Marketing Manager dell’eshop manidifata.it. Andrea spiega nei dettagli i vantaggi riscontrati dall’utilizzo dei nostri servizi. Inoltre, nell’ultimo paragrafo, trovi il raffronto dei dati SEO pre e post registrazione ad eShoppingAdvisor.

Ma ora torniamo a noi. Vuoi conoscere l’utilità della Call to action? Passa al seguente paragrafo!

Call to action: a cosa serve e perché dovresti utilizzarla

<< Clicca qui! Aggiungi al carrello! Leggi tutto! Registrati! >> questi sono sono alcuni esempi di CTA: frasi concise, dirette, che spingono le persone verso una determinata strada.

Che si trovino su una landing page, sulla pagina del sito/del blog o su un modulo, queste frasi sono fondamentali per i guadagni del tuo ecommerce.

Il motivo di questa affermazione è semplice: i potenziali clienti, grazie alle Call to action, non hanno dubbi sull’azione da compiere e sul percorso da effettuare per metterla in pratica. Possiedono la soluzione proprio lì, davanti ai loro occhi.

Inoltre il verbo imperativo li fa sentire in dovere di espletarla.

L’obiettivo della Call to action è dunque riassumibile nella seguente frase: provocare negli utenti una risposta immediata.

Ma dove scrivere la chiamata all’azione? Continua a leggere e lo scoprirai!

Call to action persuasive per ecommerce: ecco dove inserirle 

call to action esempi

Ci sono tantissimi elementi del tuo eshop adatti a contenere una o più Call to action.

Ecco di seguito i principali:

Inoltre puoi inserire Call to action su Instagram, Facebook e altri social network.

E non è finita qui: forse non ci hai ancora pensato, ma anche le risposte alle recensioni sono perfette per invitare i clienti a compiere un’azione!

Leggi il prossimo paragrafo per saperne di più.

Call to action e recensioni sul tuo ecommerce

Come ti abbiamo anticipato, puoi inserire una o più Call to action nelle risposte alle recensioni, sia quelle positive che negative.

In che modo?

Eccoti di seguito un esempio di risposta ad una recensione positiva con CTA:

“Buongiorno Mario,

Siamo lieti che i nostri prodotti e il nostro servizio siano stati di tuo gradimento. Torna presto a trovarci su nomesito.it e scopri le nuove offerte!”

Ed ecco invece come potresti inserire una Call to action in risposta ad una recensione negativa:

“Buongiorno Simona,

Grazie per la tua opinione, la utilizzeremo al più presto per migliorare il nostro servizio.

Ci dispiace tantissimo che la sua esperienza con il nostro negozio non sia stata di tuo gradimento.

Per consentirci di risolvere al meglio il disguido contattaci pure all’indirizzo email info@nomenegozio.it o se preferisci, al numero 328 ********.

Saremo lieti di trovare una soluzione che la soddisfi”.

Nel primo caso la Call to action è utile a suscitare la curiosità del cliente e a fidelizzarlo. Nel secondo guida il cliente verso il servizio di assistenza e dunque verso una risoluzione.

call to action cos'è

Mi raccomando: registrati ad eShoppingAdvisor.com per poter rispondere alle opinioni degli utenti! In questo modo potrai accrescere la reputazione del tuo ecommerce, guadagnare fiducia ed accorciare le distanze tra negoziante e cliente.

Vuoi svincolarti da questo impegno, evitando comunque di assumere un operatore che se ne occupi?

Sappi che scegliendo il nostro piano Enterprise puoi affidarci la moderazione delle tue recensioni! I nostri esperti si occuperanno personalmente di rispondere sia ai clienti soddisfatti che a quelli insoddisfatti. Per avere maggiori informazioni a riguardo contattaci subito!

E ora passiamo alla pratica: quali sono le caratteristiche di una buona Call to action?

Caratteristiche di una Call to action efficace

Per spiegarti al meglio come dovrebbe apparire una Call to action, dobbiamo fare una distinzione tra parte testuale e componente grafica.

Spesso infatti la frase che invita l’utente all’azione è racchiusa dentro un elemento grafico, come un bottone interattivo, un immagine con testo o un riquadro.

Ecco le principali caratteristiche del riquadro o del bottone Call to action:

  • deve apparire sulla prima parte della pagina, chiamata Above the fold;
  • sfondo e parte testuale devono avere il giusto contrasto;
  • deve comparire più di una volta nella pagina (offrendo però una sola possibilità);
  • avere un colore accattivante (in genere si prediligono l’arancione e le sue sfumature)

Ed ecco le più importanti peculiarità delle frasi Call to action:

  • devono essere invitanti: per esempio puoi giocare con le parole, oppure esporre prima il problema e poi la soluzione (“Sei stufo di vedere muffa per tutta la casa? Clicca qui e scopri come farla sparire!”)
  • contenere un verbo all’imperativo
  • offrire un beneficio (per esempio “Scegli la prova gratuita di 14 giorni”)
  • evocare curiosità

Conclusioni

Le Call to action persuadono i clienti a compiere un’azione da te desiderata.

Per esempio li spingono ad acquistare i tuoi prodotti/servizi, sottoscrivere newsletter, leggere gli articoli del tuo blog e tanto altro ancora.

Cosa aspetti? Inizia subito ad utilizzarle e sfruttale a tuo vantaggio anche nelle recensioni!

Sai già come fare: devi solo cliccare qui per iscriverti ad eShoppingAdvisor.com e scegliere se rispondere personalmente ai feedback o affidarti ai nostri esperti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *