Gli inaspettati effetti del COVID-19 nel mondo dell’e-commerce

effetti Covid 19 sul mondo ecommerce

Ecco com’è cambiata la realtà e-commerce durante la pandemia di Coronavirus.


Il Covid-19 ha provocato enormi disastri sanitari ed economici, togliendo la vita a tantissime persone e il lavoro ad altrettante. Nonostante ciò, c’è un settore che sembra aver beneficiato (passaci il termine) di questa situazione: l’e-commerce. Tantissimi negozi online hanno visto un enorme incremento delle entrate soprattutto perché tutti i negozi fisici, tranne quelli relativi al settore alimentare e altri beni di prima necessità, hanno dovuto abbassare le serrande per oltre due mesi.

Molti e-commerce hanno trovato difficile rifornire il magazzino per via dello stop delle fabbriche, ma se guardiamo il quadro nel suo complesso possiamo affermare che molti effetti del Coronavirus sul mondo degli acquisti online siano stati positivi, altri completamente inaspettati.

Se gestisci uno shop online è molto probabile che alcuni li abbia vissuti anche tu. Vuoi sapere quali sono? Continua a leggere e li scoprirai!

1) Pandemia da Covid-19: solo in Italia nascono 1,3 milioni di nuovi consumatori online.

milioni di nuovi consumatori online Coronavirus

Non pensavi che i numeri fossero così alti? E invece è proprio così! Secondo le statistiche pubblicate da Netcomm, il Consorzio del Commercio Digitale Italiano, da gennaio a maggio 2020 sono nati oltre 2 milioni di nuovi consumatori online, di cui ben 1,3 milioni nati in piena pandemia. Stando alle stime, il mondo e-commerce a livello mondiale crescerà fino al 55% nei prossimi mesi.

Ancora un dato: secondo un’ulteriore indagine di Netcomm, il 75% dei consumatori intervistati non aveva mai acquistato online prima del Coronavirus.

Questi sono dati impressionanti che ci fanno capire come e perché tantissime nuove persone si siano avvicinate per la prima volta allo shopping online e probabilmente, secondo le previsioni sugli acquisti online post Covid-19, continueranno a servirsi del web per i loro acquisti. È dunque il momento propizio per consolidare i rapporti con i clienti, fidelizzare i consumatori e massimizzare in maniera esponenziale la reputazione online.

Se hai ancora iscritto il tuo e-commerce a una piattaforma di recensioni, corri subito ai ripari! Registrati subito su eShoppingAdvisor e inizia a raccogliere le recensioni dei tuoi clienti, anche relativi agli acquisti passati. Le recensioni sono lo strumento principale con cui puoi consolidare e aumentare la tua web reputation: non trascurarle mai, raccoglile mediante il nostro invito automatico a recensire e gestiscile al meglio.

Vuoi sapere come? Abbiamo una guida pronta per te! Eccola: Ecommerce post Coronavirus: le recensioni come chiave di successo. Leggila subito, metti in pratica tutti i suggerimenti e vedrai che la reputazione del tuo negozio online e la fiducia dei consumatori nei suoi confronti cresceranno sicuramente a dismisura.

Andiamo ora a vedere il 2º effetto inaspettato del Coronavirus sugli shop online.

2) Anche il Click & Collect aumenta esponenzialmente durante l’emergenza Coronavirus.

Se in questi ultimi mesi hai dato modo ai tuoi clienti di acquistare online e ritirare in negozio, continua così! Ultimamente il mondo e-commerce ha visto un aumento del 349% del servizio Click & Collect, modalità che permette ai clienti di prenotare sul web i prodotti e poi andarli a ritirare direttamente in sede (preferibilmente in giornata).

Questo ha permesso ai negozi online – ma anche alle altre attività che si sono adoperate per integrare questo servizio – di favorire il distanziamento sociale, garantire un servizio utilissimo per i consumatori e allo stesso tempo riuscire ad organizzarsi in maniera efficiente senza creare code al di fuori del magazzino o dei locali del negozio.

Perfino le macellerie di quartiere, i fruttivendoli, le piccole botteghe e altre attività che di solito non garantiscono questi servizi si sono organizzati all’ultimo minuto con gli ordini su Whatsapp e il ritiro in negozio. Per poter sopravvivere anche in periodi di forte e improvvisa emergenza è fondamentale essere eclettici e adattarsi alle necessità dei consumatori, specie se dettate da una situazione estremamente particolare.

Comunque sia, data la comodità del servizio Click and Collect, è molto probabile che le persone che ne hanno usufruito continuino a richiederlo anche al termine della pandemia. Qualora non l’avessi fatto, implementalo anche tu al tuo e-commerce e chiedi ai clienti soddisfatti di recensire il tuo servizio su eShoppingAdvisor.com: chi leggerà i feedback saprà che il tuo negozio dà la possibilità di ordinare online e ritirare in sede, e chi è della zona non si farà di certo scappare questa possibilità.

Mi raccomando: pubblicizza i tuoi servizi sulle piattaforme social, che in questo periodo hanno raggiunto un picco di utilizzo altissimo!

Ti stai chiedendo come fare? Basta raccogliere i feedback dei tuoi clienti con l’iscrizione a eShoppingAdvisor (chi acquista dal tuo negozio riceverà un invito automatico a recensire), condividere le migliori sulla tua bacheca di Facebook e fare uno screenshot per poi pubblicarli nelle tue storie di Instagram!

Vedrai che la riprova sociale remerà a tuo favore: mostrare le recensioni positive ti aiuta a raccogliere nuovi clienti e nuovi feedback, oltre che migliorare la web reputation e la fiducia che i consumatori ripongono nel tuo e-commerce.

E ora passiamo al 3º e ultimo effetto inaspettato del Coronavirus sugli acquisti online!

3) Durante il Coronavirus cresce enormemente il numero di e-commerce truffaldini.

fiducia online durante il coronavirus

Tantissime persone non propriamente oneste hanno approfittato della crescita dei nuovi consumatori del web, inesperti e facilmente adescabili, per aprire pagine truffa. Un gran numero di consumatori, attratto dalle enormi possibilità di risparmio e poco avvezzo agli acquisti online, è caduto nella trappola sperimentando sulla propria pelle (forse per la prima volta nella sua vita) il significato di frode informatica.

Le truffe sul web sono cresciute tantissimo durante il Coronavirus: tale evento ha reso molto sospettose le persone che si sono avvicinate allo shopping online. Per questo motivo è ancor più importante che ti concentri sulla raccolta di recensioni e sulla loro corretta gestione, in modo che i consumatori sappiano di potersi fidare del tuo e-commerce senza incappare in brutte sorprese.

A tal proposito, dunque, ti consigliamo di:

  1. Raccogliere i feedback di tutti i tuoi clienti tramite l’iscrizione a eShoppingAdvisor.
  2. Rispondere a tutte le recensioni, sia positive che negative, in maniera gentile, propositiva e professionale. Metti da parte l’orgoglio e cerca di trasformare un’esperienza negativa in una positiva risolvendo i problemi dei tuoi clienti.
  3. Investire ancor di più sul tuo servizio di Assistenza alla clientela. Sii presente su qualsiasi canale di assistenza (chat, mail, telefono, whatsapp, Messenger di Facebook, Direct di Instagram etc.) in maniera puntuale. I clienti devono aspettare il meno possibile!
  4. Adottare una strategia omnichannel per il marketing del tuo ecommerce. La presenza sul web è fondamentale: cerca di farti sentire su tutti i canali, apri un blog, implementa un buon servizio di newsletter… E soprattutto assumi un web marketer competente che gestisca al meglio tutti i canali!
  5. Fai video tutorial e scrivi articoli sul blog utili ai potenziali acquirenti del tuo e-commerce, in modo che vedano la tua faccia, sentano la tua voce e abbiano estrema fiducia in te. Abbassare le barriere poste dagli schermi è il modo migliore per conquistare i consumatori.

Così potrai accrescere notevolmente la fiducia dei consumatori e la tua reputazione online, senza che i potenziali clienti possano in alcun modo paragonarti a un potenziale negoziante truffaldino.

Leggi anche l’articolo “3 modi per moltiplicare le tue recensioni durante il periodo della fase 2” in modo da lavorare al meglio sulla tua web reputation!

In conclusione

Il Coronavirus ha messo in ginocchio tantissime aziende in questi ultimi mesi, ma il mondo e-commerce se l’è cavata piuttosto bene. Ci sono però 3 risvolti particolari che pochi si aspettavano da questo periodo: una crescita esponenziale dei nuovi consumatori online, l’aumento di oltre il 300% del servizio Click and Collect e la crescita delle truffe sul web.

Per questo motivo è importante che il tuo shop online si distingua dalla massa, aumenti la sua reputazione e migliori il rapporto di fiducia con clienti attuali e potenziali.

Il primo passo è quello di raccogliere i feedback dei consumatori: iscriviti subito a eShoppingAdvisor, inizia a raccogliere recensioni online e scopri tutti i vantaggi dei nostri numerosi servizi per gli e-commerce.

Fonti:

https://forbes.it/2020/04/03/coronavirus-e-commerce-numeri-shopping-online-ultimo-mese-netcomm/

Pubblicato in B2B

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto sul blog eShoppingAdvisor!