Fiducia e consumatori: ecco cosa è cambiato durante il lockdown

La fiducia dei consumatori è crollata durante l’emergenza, ma noi ti diamo la soluzione per affrontare il post lockdown!


Comprendere il sentiment, ovvero la fiducia dei consumatori è fondamentale per capire come le persone stanno affrontando le spese durante il periodo di emergenza Coronavirus e come le affronteranno nel post lockdown. Non a caso gli economisti ritengono che la fiducia dei consumatori influisca nettamente sui consumi e soprattutto sul loro andamento: se il sentiment è alto le persone sono maggiormente disposte a spendere, se questo indice è basso il portafogli tende a rimanere chiuso.

Purtroppo questa fase di emergenza ha avuto un fortissimo impatto sulla fiducia dei consumatori, sia in Europa che in tutto il mondo. Per quanto riguarda l’Unione Europea, sembra che gli Stati più colpiti dal calo del sentiment siano l’Italia e la Francia (fonte: gfk.com). L’indice di fiducia rilevato nel mese di marzo 2020 da GfK è calato notevolmente rispetto agli anni precedenti:  per quanto riguarda i consumatori europei si ferma a 13,6 punti; non si registrava un dato così basso dal 2016.

Rispetto al mese di febbraio, la fiducia dei consumatori è calata di 20 punti in Europa, mentre se guardiamo esclusivamente l’Italia riscontriamo una perdita di 43 punti. Un dato molto più alto degli altri Paesi (il secondo Stato più colpito, la Francia, riscontra una perdita di 29 punti), forse perché in Italia la situazione economica non era rosea prima del lockdown e poi è drasticamente peggiorata con la chiusura totale.

Oggi vogliamo parlarti proprio di come la fiducia dei consumatori sia cambiata in questa fase di emergenza e del perché, nonostante tutto, non dovresti preoccuparti eccessivamente, in particolare se gestisci un e-commerce. Ti parleremo inoltre delle strategie che puoi attuare per migliorare la tua reputazione online, spingere i potenziali clienti all’acquisto e risollevarti dopo questa crisi.

Perché la fiducia dei consumatori italiani è calata così tanto?

La fiducia dei consumatori è, nello specifico, una valutazione che le persone fanno sulla propria situazione economica e su quella generale.

Di sicuro il popolo italiano non ha un grande desiderio di spendere, considerando che tantissime persone sono in Cassa Integrazione e molte altre sono rimaste disoccupate. Ti ricordiamo, però, che l’indagine sul sentiment dei consumatori è stata condotta nel mese di marzo.

Ora la situazione è molto diversa: le aziende stanno riaprendo, le persone stanno mettendo il naso fuori casa e si respira un clima ben più sereno degli scorsi mesi!

Anche per questo motivo ti abbiamo sempre consigliato di non arrenderti e di continuare a lavorare in prospettiva della Fase 2 e delle prossime fasi dell’emergenza. I consumatori si sono espressi in un momento nero, quando la riapertura sembrava lontanissima quanto la possibilità di riprendere a lavorare.

Ora sono tantissimi i bar e i ristoranti che hanno potuto organizzare non solo il servizio di consegna a domicilio ma anche l’asporto, molte persone stanno proseguendo la loro attività in smartworking e tantissime aziende, tra cui forse la tua, lavorano bene con gli acquisti online.

Ti suggeriamo però di non adagiarti in questo momento di maggiore serenità: è proprio ora che dovresti impegnarti ancor di più per spiccare tra i numerosi concorrenti! Due sono i fattori più importanti su cui devi lavorare:

  1. La web reputation.
  2. La fiducia dei tuoi potenziali clienti (non parliamo in questo caso di sentiment dei consumatori ma proprio della fiducia verso il tuo e-commerce).

Vediamo di seguito perché e come fare.

La fiducia dei consumatori sta per risollevarsi: lavora intensamente sulla tua reputazione online!

Come probabilmente saprai, costruirsi una reputazione online e mantenerla alta è fondamentale per i tuoi guadagni. Si tratta fondamentalmente dell’opinione che hanno i consumatori sul tuo e-commerce. E sappiamo bene che le persone comunicano i propri giudizi sia a voce che sul web: è così che nascono le recensioni online.

La reputazione sul web corre velocissima, dunque è fondamentale costruirne una ottima fin da subito e pensare solo a migliorarla con il tempo.

Come fare? Prima di tutto mettiti nei panni dei tuoi clienti e pensa cosa vorrebbero dal tuo e-commerce e quali servizi desiderano. Cerca di soddisfare ogni aspettativa dei consumatori che si rivolgono al tuo settore, investi tantissimo sull’Assistenza Clienti e fa’ sì che il tuo negozio sia nettamente migliore della concorrenza. Non trattare le persone come numeri e come fossero una sola fonte di guadagno, ma lavora affinché la loro esperienza di acquisto nel tuo negozio online sia davvero eccellente.

Dopo esserti assicurato di offrire il miglior servizio possibile ai tuoi clienti, inizia a costruire la tua reputazione. Ecco i 5 principali suggerimenti a riguardo:

  1. Iscriviti a eShoppingAdvisor, piattaforma indipendente di recensioni dedicata esclusivamente agli e-commerce. I consumatori possono scrivere recensioni sul nostro portale liberamente oppure dietro il tuo invito: con il programma di invito automatico a recensire, ogni tuo cliente dopo l’acquisto riceverà un SMS o una e-mail con un link diretto alla tua vetrina, in modo che possa scrivere una recensione riguardo il servizio offerto dal tuo negozio online!
  2. Condividi le recensioni sul tuo sito web e sui social network. La registrazione a eShoppingAdvisor ti permette di integrare un widget dinamico alla tua home page e implementare la pagina “Dicono di noi” sia sul tuo sito che su Facebook.
  3. Rivolgiti a un web marketer che possa promuovere al meglio il tuo sito. Per esempio una strategia di link building è perfetta per migliorare la tua reputazione!
  4. Lavora sul posizionamento del tuo sito web rivolgendoti a un esperto SEO. Ricorda che anche l’iscrizione a eShoppingAdvisor ti permette di migliorare il tuo posizionamento grazie ai link che mandiamo verso il tuo sito! Leggi gli approfondimenti Posizionamento sui motori di ricerca: I 3 pilastri per un posizionamento sempre al top e Le recensioni online sono fondamentali per la SEO degli e-commerce per saperne di più a riguardo.
  5. Raccogli recensioni anche sui social network.

Ora che sai come costruire e migliorare la web reputation, vediamo come guadagnare la fiducia dei consumatori.

Fiducia dei consumatori: ecco come conquistarla

Guadagnare la piena fiducia dei consumatori sul web non è semplice, in quanto la distanza data dagli schermi e la freddezza degli acquisti online creano una certa distanza tra te e i clienti. Ma ecco come accorciare al meglio questa distanza:

  1. Rispondi a tutte le recensioni dei tuoi clienti. Ringrazia chi scrive recensioni positive e rispondi in modo gentile e propositivo alle recensioni negative, cercando di risolvere le problematiche dei clienti che le hanno scritte. L’iscrizione a eShoppingAdvisor ti permette di rispondere a tutte le recensioni, e se non hai il tempo di farlo ci possiamo pensare noi stessi da parte tua!
  2. Invia le recensioni migliori dei tuoi clienti alle persone iscritte al servizio di newsletter.
  3. Scrivi e pubblica contenuti utili per i tuoi clienti! Per esempio puoi aprire un blog aziendale e scrivere degli articoli riguardo i tuoi prodotti e il tuo settore, girare video sull’utilizzo dei tuoi prodotti e tanto altro ancora.
  4. Verifica il lavoro dei tuoi operatori del servizio clienti. Devi essere sicuro al 100% che svolgano il loro lavoro in maniera eccellente e cerchino sempre di soddisfare le necessità dei clienti. È inoltre fondamentale che il servizio di assistenza clienti sia reperibile agli orari indicati sul tuo e-commerce e sui social, altrimenti i consumatori penseranno che il tuo sito sia inaffidabile o avranno paura di una truffa!

Ciò che non devi fare, invece, è acquistare false recensioni positive: i consumatori se ne accorgono, e questo metodo è capace di far crollare sia la loro fiducia che la tua reputazione online.

In conclusione

Il sentiment dei consumatori sulla situazione economica e sugli acquisti sta cambiando in positivo grazie alla riapertura graduale, quindi è il momento di ripartire con il botto!

Lavora sulla reputazione del tuo e-commerce, sulla fiducia che i clienti ripongono sul tuo servizio e cerca di distinguerti dalla massa. Il primo passo da fare? Naturalmente iscriverti a eShoppingAdvisor e raccogliere quante più recensioni possibile.

Forza, crediamo in te e siamo sicuri che riuscirai a sollevarti dopo questo periodo di emergenza!

Pubblicato in B2B

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto sul blog eShoppingAdvisor!