Google Shopping: cos’è e perché dovresti usarlo per il tuo ADV

google shopping come funziona

Che cos’è Google Shopping e perché si rivela uno strumento davvero vantaggioso per il tuo e-commerce.


Se gestisci un e-commerce saprai bene quanto sia importante aggiornarsi regolarmente sulle tendenze di mercato e su ciò che spinge gli utenti ad acquistare maggiormente da un negozio.

Un aspetto fondamentale per quanto riguarda gli acquisti online è l’utilizzo di Google Shopping, il quale si sta rivelando uno strumento quasi indispensabile per incrementare i guadagni.

A dimostrare questa affermazione c’è il report Google Shopping Benchmarks del 2019 nel quale si mostra che gli annunci di Google Shopping sono cresciuti del 29% in un anno contro il 13% della ricerca a pagamento.

A partire dal 2018, gli annunci di Google Shopping costituiscono il 76,4% della pubblicità su tutti gli annunci di vendita al dettaglio, e questa pubblicità genera l’85,3% di clic.

Google Shopping può quindi far decollare le vendite di un e-commerce.

Quando i tuoi prodotti vengono visualizzati dagli utenti che hanno cercato chiavi di ricerca rilevanti, sappi che chi clicca sul tuo sito tramite Google Shopping potrebbe essere a pochi passi dall’acquisto.

google shopping vantaggi per e commerce

E non ci stupirebbe di certo sapere che gli e-commerce italiani più cresciuti nel 2019 utilizzino al meglio questo strumento!

Google Shopping funziona ancora meglio degli annunci targettizzati sui social network o su Google Ads, e il motivo è semplice.

In primis gli utenti non utilizzano Facebook, Instagram e gli altri social per acquistare, bensì per tenersi in contatto con altre persone. In secondo luogo chi vuole acquistare un prodotto e lo cerca su Google vorrebbe vedere delle immagini relative all’articolo, e Google Ads non le ha.

Oggi ti spiegheremo che cos’è e come funziona Google Shopping, quali sono i suoi vantaggi e i suoi costi.

Come puoi ben immaginare, l’incremento delle vendite può portare a un netto aumento delle recensioni per il tuo e-commerce, il quale a sua volta genere guadagni. A tal proposito dovresti utilizzare uno strumento di richiesta di recensione automatico, come quello che ti mettiamo a disposizione con l’iscrizione a eShoppingAdvisor.com!

Vuoi conoscere tutti i vantaggi della registrazione al nostro servizio? Clicca qui per scoprirli!

Che cos’è Google Shopping?

Fornito da Google Ads e dal Google Merchant Center, Google Shopping è un servizio permette ai negozi online di vendere i propri prodotti direttamente su Google.

Non solo: è possibile pubblicizzare i prodotti in un formato che attira maggiormente l’attenzione rispetto ai normali annunci sul web.

Ad esempio, quando si cercano delle sneakers su Google, è molto probabile che gli utenti visualizzino delle pubblicità promosse da Google Ads. Anche se queste possono aiutarti a vendere prodotti e a convogliare traffico (interessato) sul tuo sito, non sono poi così grandi e visibili.

Ti stai chiedendo perché? Perché mancano quasi tutti gli elementi di micro-conversione fondamentali per le vendite di un e-commerce. Ecco di seguito quali:

L’utente può solo leggere l’annuncio e cliccare sul link; non è di certo una grande esperienza per un potenziale cliente.

Quando qualcuno cerca un prodotto vuole vedere prima di tutto una foto, magari per immaginare come lo utilizzerà. Con gli annunci di testo generici questo non è possibile.

Con Google Shopping, anziché un semplice annuncio di testo e relative Call To Action, gli utenti possono vedere foto di prodotti che rispecchiano le loro ricerche, ma anche le recensioni, i nomi dei marchi e i prezzi.

Facendo clic sul pulsante di scorrimento a destra visualizzano ulteriori prodotti relativi alla loro ricerca, come se avessero a disposizione un catalogo quasi infinito.

google shopping costi

Il servizio erogato da Google funziona quasi come un sito comparatore di prezzi e permette all’utente di navigare tra i prodotti di diversi brand o aziende senza fare clic avanti e indietro tra i risultati della ricerca.

Google Shopping: come funziona

Devi sapere che Google Shopping non fa offerte basate su parole chiave specifiche ma sceglie quando mostrare i contenuti in base alla pertinenza.

Poiché i prodotti sono più facili da categorizzare rispetto ai contenuti in forma testuale, Google abbina automaticamente gli articoli del tuo negozio online con i relativi termini di ricerca.

Inoltre per via delle immagini, dei prezzi e delle recensioni, un utente che clicca sul tuo annuncio sarà molto più interessato rispetto a una persona che clicca su una pubblicità esclusivamente testuale. Continui a pagare per ogni clic, ma guadagnerai con molto meno sforzo e decisamente meno denaro.

Nello specifico, Google Shopping funziona estraendo i dati dal Google Merchant Center correlato al tuo negozio online, il quale deve essere attivo e ben funzionante. I dati devono essere estratti dal tuo e-commerce, quindi prima di tutto registrarti a Google Merchant Center e poi stabilire un feed di prodotti utilizzando questo strumento.

A questo punto Google trasforma i tuoi prodotti, codici SKU, prezzi e immagini in annunci per determinate ricerche effettuate dagli utenti.

Il motore di ricerca determina quali annunci mostrare – e in che ordine farlo – in base a quanto le parole chiave del feed di dati corrispondano alla ricerca di un consumatore, oltre che al costo per clic (CPC) che hai impostato per la tua campagna Google Shopping.

Naturalmente gli annunci su Google Shopping hanno un prezzo. Ma quale?

Vendere su Google Shopping: quali sono i costi?

Google Shopping non ha un’offerta o un costo minimo per gli annunci che compaiono sulle pagine dei risultati di ricerca (SERP). Puoi scegliere un costo per click a partire da 0,01 € e non c’è un budget minimo giornaliero (solo massimo, che puoi impostare a tuo piacimento), quindi la spesa è decisamente flessibile.

Il servizio può costare 1 € al giorno, 1 € al mese, ma anche più di 100 € al giorno a seconda di quanta visibilità vuoi dare ai tuoi e in base a quanti clic ricevono i tuoi annunci.

Moz.com ha condotto uno studio che mostra che i costi su Google Shopping ammontano in media a 11,30 dollari di spesa per ogni 100,00 dollari di vendite (fonte: Google Shopping Feed, Cost, and PPC Best Practices).

I costi di Google Shopping sono generalmente bassi rispetto ad altri canali di marketing e addirittura inferiori alle tariffe flat sulla maggior parte delle categorie di Amazon Marketplace. Ovviamente per gestire correttamente questo strumento dovresti considerare il valore medio dell’ordine, il prezzo rispetto alla concorrenza e dei tassi di conversione a livello di sito.

Inoltre tieni presente che se la tua spesa su Google Shopping è bassa, hai anche una bassa visibilità degli annunci mostrati agli utenti. In poche parole i tuoi prodotti non compariranno in primo piano; i clienti, per poterli visualizzare, dovranno continuare cliccare sulla la freccetta di scorrimento (e ovviamente gli annunci che convertono maggiormente sono quelli mostrati per primi).

È poi importante sapere che il motore di ricerca smette di mostrare i tuoi annunci una volta raggiunto il tuo budget giornaliero che hai destinato a Google Shopping.

Quindi se hai dedicato un costo massimo di 20 euro al giorno su Google Shopping, i tuoi annunci appariranno sulle pagine dei risultati fino a quando i 20 euro non saranno raggiunti.

Naturalmente, anche la quantità di prodotti gioca un ruolo importante sui costi della tua campagna Google Shopping.

Se hai 1000 prodotti al costo di 30 centesimi per click, spenderai molto di più di un negozio online con 100 prodotti allo stesso costo per click.

In conclusione

Ora sai che cos’è Google Shopping, come funziona, quali sono i suoi vantaggi e quali i suoi costi. Non ti resta altro che registrarti al Google Merchant Center e pianificare una strategia di marketing ad hoc!

Inoltre, al fine di incrementare ulteriormente i tuoi guadagni, ricorda di iscriverti a eShoppingAdvisor.com per raccogliere un numero sempre maggiore di recensioni. Contattaci pure per saperne di più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto sul blog eShoppingAdvisor!