Remarketing: cos’è (spiegato facile) e perché dovresti implementarlo nella tua strategia

Remarketing: cos’è (spiegato facile) e perché dovresti implementarlo nella tua strategia

Che cos’è il remarketing (o retarketing) e in che modo può aiutarti a vendere di più con il tuo e-commerce.


Come ben saprai in quanto possiedi un e-commerce, affidarsi a ogni strategia di marketing disponibile comporterebbe dei costi davvero insostenibili. Al contrario, la mossa giusta potrebbe essere ricorrere ai metodi che generano di sicuro un incremento delle vendite e migliorano il tasso di conversione.

Se uno di questi metodi quasi infallibili è la raccolta di recensioni in seguito all’iscrizione ad eShoppingAdvisor.com, un altro metodo è certamente il remarketing.

In questo articolo leggerai proprio che cos’è il remarketing. Ti diremo inoltre come è possibile applicarlo per guadagnare meglio con il tuo negozio online!

remarketing per ecommerce vantaggi

Remarketing: che cos’è?

Il remarketing è una strategia di marketing largamente utilizzata in questo momento storico, che consiste nel cercare di catturare un potenziale cliente per una seconda, terza o quarta volta dopo il primo acquisto o la prima visita a un sito web.

Funziona per mezzo di cookies che vengono installati nel browser del visitatore di un sito web, lo “seguono” e trovano i prodotti specifici che cercava. Una volta che si dispone di tali informazioni, è possibile effettuare annunci molto segmentati, che mostrano gli articoli o i servizi che l’utente desidera in particolare.

Facciamo un esempio: stai cercando delle scarpe da running; dopo averle cercate su Google entri nel sito Adidas tramite l’annuncio Google Shopping. Vedi un paio di scarpe su cui fai clic per vedere maggiori informazioni e immagini. Puoi anche aggiungerle al tuo carrello online ma non concludi l’acquisto, o perché non hai la carta di credito a portata di mano o perché non sei sicuro di volere o meno queste scarpe.

Un’ora dopo vai su un altro sito web per leggere delle notizie e visualizzi un annuncio che ti mostra le stesse scarpe da corsa che hai guardato sul sito di Adidas.

Coincidenza? Assolutamente no: questo è il potere dei cookies e del remarketing.

Come azienda, avere queste informazioni ti aiuterà a ottenere più vendite perché ricordi ai potenziali clienti quel prodotto a cui erano interessati.

In breve, in questo esempio, abbiamo riassunto cosa sia il remarketing. A volte viene anche chiamato retargeting, quindi lo puoi trovare scritto in entrambi i modi quando cerchi informazioni a riguardo in quanto remarketing e retarketing vengono utilizzati come sinonimi.

Ora che sai che cosa sia il remarketing ti mostreremo le principali piattaforme che puoi utilizzare per mettere in pratica questa particolare strategia.

Leggi anche il seguente articolo: “Come il fitness aumenta la produttività di manager e imprenditori“!

Come fare remarketing con Google Ads

Se parliamo di remarketing, possiamo affermare con sicurezza che l’opzione Google è decisamente potente e ideale per aumentare il tuo tasso di conversione.

L’azienda che sta dietro al più grande motore di ricerca descrive il suo servizio di remarketing come un modo per mostrare gli annunci alle persone che hanno visitato il tuo sito web o che hanno utilizzato la tua applicazione mobile.

Il remarketing ti aiuta a riconnetterti con loro una volta che hanno lasciato il tuo sito, mostrando a queste persone gli annunci più rilevanti per le loro ricerche.

Quando utilizzi Google Ads, puoi creare degli elenchi riguardanti gli utenti che desideri targettizzare – come le persone che hanno aggiunto il loro prodotto al carrello ma non hanno concluso il processo di checkout -.

Uno dei grandi vantaggi dell’utilizzo di Google Ads è che ha un ottimo tasso di successo in termini di ROI, il che significa che in genere si ottiene un buon ritorno sugli investimenti.

remarketing e roi negli e commerce

Inoltre è molto facile creare gli annunci, in quanto Google ha una piattaforma molto completa e semplice da usare.

Ci sono diversi tipi di remarketing offerti da Google Ads. Ecco quali:

  • Remarketing standard: mostra gli annunci agli utenti che sono stati sul tuo sito mentre navigano su altre piattaforme.
  • Remarketing dinamico: rende i contenuti ancora più rilevanti mostrando annunci che includono i prodotti o servizi specifici che i visitatori vedono sul tuo sito.
  • Elenchi di remarketing per gli annunci di ricerca: quando gli utenti cercano su Google un prodotto o servizio che vendi, visualizzeranno il tuo annuncio.
  • Video remarketing: mostra gli annunci alle persone che hanno visto i tuoi video su YouTube o altre piattaforme video.
  • Elenco clienti remarketing: consente di caricare liste di contatti in modo da poter pubblicare annunci quando queste persone utilizzano i servizi di Google.

Fare remarketing con Facebook

Anche il remarketing sui social network è super potente, specialmente su Facebook. L’ampia portata della piattaforma, che ha più di 1 miliardo di utenti attivi, è uno dei grandi vantaggi per i quali dovresti scegliere Facebook per la tua strategia di retargeting.

Facebook Custom Audiences è l’estensione delle pubblicità di Facebook (Facebook Ads), e funziona creando un codice che viene aggiunto al tuo sito web e ti permette di creare il tuo pubblico personalizzato. Permette anche di creare liste per target specifici in base alle pagine che gli utenti visitano sul tuo sito o agli abbonati alla newsletter del tuo e-commerce.

Fare remarketing su Instagram

Anche Instagram, che appartiene a Facebook, presenta naturalmente un servizio di retargeting molto utile.

Instagram ha superato il miliardo di utenti ed è utilizzato dalla maggior parte delle persone in tutto il mondo, le quali condividono foto e storie con i loro seguaci.

La popolarità di Instagram è addirittura in aumento e, di conseguenza, è una piattaforma per il remarketing; funziona allo stesso modo di Facebook: non a caso dovrai configurare le tue campagne mediante Facebook.

In conclusione

Il remarketing è una potente strategia che ti permette di aumentare il tasso di conversione del tuo negozio online e acquisire nuovi clienti (oltre che fidelizzare quelli che hanno già acquistato sul tuo e-commerce).

Come saprai se hai già letto i nostri articoli, incrementare clienti significa anche ottenere maggior fiducia online, aumentare la reputazione e ottenere un gran numero di feedback se sei iscritto a una piattaforma di raccolta di recensioni online come eShoppingAdvisor.com. E se il tuo negozio online ottiene numerose recensioni monetizzerai sempre di più!

Cosa aspetti? Iscriviti subito al nostro servizio e scopri tutti i vantaggi a te riservati!

Pubblicato in B2B

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto sul blog eShoppingAdvisor!