Riprova sociale: dove mostrare le recensioni sul tuo sito se intendi massimizzarne l’efficacia

riprova sociale dove mostrare le recensioni

In quale pagina e spazio del tuo sito mostrare le recensioni dei tuoi clienti se vuoi guadagnare meglio.


Se gestisci un e-commerce sai bene quanto conti avere una buona reputazione online. È infatti risaputo che la maggior parte dei consumatori, in qualsiasi settore, si lascia condizionare dalle informazioni trovate nelle recensioni.

Le recensioni dei clienti rappresentano l’esempio più lampante di riprova sociale applicata ad un e-commerce.

Sapere che la maggior parte delle persone apprezza un determinato prodotto o brand provoca negli indecisi il cosiddetto “effetto gregge”. Si tratta di quel meccanismo che ci fa imitare il comportamento degli altri per sentirci accettati.

Se abusata, tuttavia, la riprova sociale può sembrare forzata ed innescare l’effetto inverso, cioè allontanare le persone.

Quindi come puoi sfruttare la riprova sociale in modo efficace nella tua attività e dove mostrare precisamente le recensioni sul tuo sito se intendi massimizzarne l’efficacia?

Scopriamolo insieme, ma prima leggi cosa sia la riprova sociale!

Il potere della riprova sociale.

La prima informazione che devi sapere è che le recensioni dei clienti hanno un forte potere persuasivo.

Gli individui tendono a credere che se una scelta viene fatta dalla maggioranza delle persone allora deve essere quella giusta.

Questo meccanismo, definito in gergo tecnico “riprova sociale”, è stato descritto da Robert Cialdini nel suo famoso libro “Le armi della persuasione”.

La riprova sociale, in inglese social proof, è quel fenomeno psicologico che spinge le persone ad imitare le azioni degli altri al fine di adottare il comportamento più corretto in ogni situazione.

L’individuo è naturalmente portato a fare ciò che fanno gli altri per conformarsi ad essi e non sentirsi escluso dalla società, ancor più se ritiene quelle persone dei modelli da imitare.

Non a caso, di solito, tra le fonti da cui traiamo ispirazione vi sono celebrità, influencer, leader di pensiero, la saggezza popolare, gli amici, i quali, in un modo o nell’altro, finiscono per condizionare le nostre decisioni e comportamenti.

Che ne siamo consapevoli o meno, anche le risate inserite nelle sitcom e negli show televisivi in accompagnamento a gag e battute servono da riprova sociale. Il loro obiettivo è indurre lo spettatore a ridere in determinati momenti, aumentando la percezione di ilarità.

Riprova sociale: l’uso persuasivo delle recensioni.

Quando si fanno acquisti online, le recensioni rappresentano la seconda fonte più attendibile di informazioni sui prodotti.

In un periodo in cui i consumatori si fidano di più delle recensioni dei clienti che della parola dei brand, la riprova sociale è uno strumento di marketing estremamente potente.

I clienti si lasciano influenzare dall’opinione degli altri più di quanto si rendano conto o siano disposti ad ammettere. Questo è ciò che rende potente il principio della riprova sociale.

Secondo YouGov, il 78% dei consumatori statunitensi prende ogni giorno decisioni d’acquisto affidandosi alle recensioni. Ciò conferma i risultati di un precedente studio, secondo il quale l’87% dei consumatori si fida delle recensioni online tanto quanto delle opinioni degli amici e della famiglia.

Dove mostrare le recensioni sul tuo sito per sfruttare al meglio la riprova sociale.

Le recensioni sul tuo sito sono indispensabili se intendi influenzare i clienti quando si accingono a prendere una decisione d’acquisto.

Sappiamo quanto sia importante mostrare i commenti in home page come riprova sociale per incoraggiare i clienti all’acquisto, ancor più se le testimonianze sono accompagnate dalle foto dei clienti e dalla loro qualifica lavorativa.

Di solito si selezionano due o tre testimonianze da inserire in fondo alla pagina, prima del footer o della call to action, in modo ben visibile affinché siano facilmente fruibili dall’utente.

Oltre che nella home page, è molto utile inserire le testimonianze dei clienti nelle pagine in cui vuoi che l’utente compia un’azione specifica (acquisti un prodotto, si iscriva alla newsletter, prenoti un servizio, ecc.).

Puoi quindi mostrare le recensioni positive sulla tua azienda o sui tuoi prodotti anche nelle landing page, dove hanno un fortissimo potere coinvolgente e assicurano un buon tasso di conversione.

In un e-commerce, non possono ovviamente mancare le testimonianze di chi ha provato il prodotto o servizio sulle schede prodotto. Questo perché i consumatori hanno bisogno delle informazioni giuste per decidere se comprare o meno.

Sai che mediante l’iscrizione ad eShoppingAdvisor.com puoi pubblicare sulla tua home un widget interattivo che mostra, a scorrimento, le recensioni dei clienti?

I tuoi potenziali acquirenti possono così esaminare le varie recensioni e cliccare sul widget per visualizzare la tua pagina aziendale sulla nostra piattaforma!

riprova sociale e widget eshoppingadvisor

Un’ottima opportunità per mettere in pratica il principio di riprova sociale. Contattaci subito per saperne di più!

Riprova sociale e recensioni negative.

Se le recensioni positive sono la riprova sociale che un prodotto o servizio merita di essere acquistato, quelle negative influiscono sulla scelta dei clienti in senso opposto. Dunque li allontanano, soprattutto se i feedback non sono accompagnate da una replica intelligente da parte del commerciante.

Ciò non significa che su un e-commerce debbano esserci solo testimonianze positive: i consumatori si fidano di più delle recensioni se vedono che ci sono anche dei feedback negativi.

Un’azienda con tutte recensioni positive sembra sospetta semplicemente perché è impossibile soddisfare tutti.

Il problema, però, è che la percentuale di utenti che lasciano un commento in modo spontaneo è molto bassa.

Inoltre i clienti sono più propensi a lasciare un commento se hanno qualcosa di cui lamentarsi.

Il lato positivo è che quando un consumatore lascia un commento negativo sta dando all’azienda l’opportunità di migliorare la situazione, e quindi è tendenzialmente possibile recuperare il rapporto.

I sondaggi mostrano che i consumatori sono disposti a comprare di nuovo da un’azienda con cui hanno avuto un’esperienza negativa se gestisce al meglio la criticità.

Se correttamente gestite, le recensioni negative possono aiutare a costruire fiducia e a convertire gli utenti indecisi in clienti.

Quindi, invece di trattare passivamente le recensioni, cerca di rimediare ad eventuali criticità e di coltivare testimonianze positive da parte dei clienti.

È buona norma rispondere anche alle recensioni positive per dare la giusta considerazione agli ospiti che hanno usato il loro tempo per descrivere la loro esperienza su di te.

Non sai proprio come fare?

Non preoccuparti: abbiamo pensato anche a questo! Gli e-commerce registrati ad eShoppingAdvisor.com possono sfruttare il nostro NRMS: sistema di gestione recensioni critiche.

Si tratta di un metodo che ti permette di affrontare con successo i clienti scontenti e ribaltare la loro opinione.

Puoi quindi dire addio alle preoccupazioni legate alle recensioni negative!

Riprova sociale e numero delle recensioni.

Uno dei fattori che amplificano il potere della riprova sociale è il numero di persone che svolgono l’azione. Secondo la teoria enunciata da Cialdini, più sono le persone che fanno una cosa, maggiore è il valore assegnatole dagli altri.

Ecco perché, stando ai sondaggi, i consumatori sono più propensi ad acquistare un prodotto che ha un numero elevato di feedback, anche se il punteggio è più basso.

Inoltre, secondo uno studio dello Spiegel Research Center, le probabilità che un prodotto con cinque recensioni venga acquistato è maggiore del 270% rispetto ad un articolo senza recensioni.

Per ricevere il maggior numero possibile di testimonianze devi invitare ogni cliente che ha acquistato da te a lasciare un feedback. È difficile che i consumatori lascino spontaneamente una recensione (a meno che non sia negativa).

Non devi aspettarti di ricevere solo recensioni positive, l’importante è che le testimonianze siano vere, autentiche e continuamente aggiornate.

Invitare ogni singolo cliente manualmente sarebbe un’impresa titanica: per questo ti offriamo, in seguito all’iscrizione ad eShoppingAdvisor, il servizio di invito automatico.

I clienti ricevono, nel momento in cui lo desideri (leggi l’articolo “3 momenti da non lasciar scappare se vuoi massimizzare il numero di recensioni sul tuo sito web“), un SMS e/o un’email di invito a recensire.

Per scrivere un feedback sul tuo e-commerce devono semplicemente cliccare sul link in allegato: niente di più semplice!

recensioni e riprova sociale

Conclusioni

Nell’era degli acquisti online le recensioni sono emerse come una delle più potenti forme di riprova sociale. Lo dicono le statistiche: un cliente soddisfatto è la più potente forma di persuasione che esista.

Le persone credono che se una scelta viene fatta dalla maggioranza delle persone, allora deve essere quella giusta.

Che si trovino nella tua home page, nella landing page o nelle schede prodotto, le recensioni, per effetto della riprova sociale, non solo aggiungono credibilità al tuo e-commerce, ma incoraggiano gli utenti ad acquistare i tuoi prodotti.

Le testimonianze sono uno degli strumenti più utili che offri ai tuoi clienti per prendere decisioni d’acquisto informate. Se le hai trascurate in passato, ora è il momento di guardarle con la giusta attenzione e di usarle per mettere in mostra la tua professionalità.

Allora cosa aspetti? Registrati subito al nostro servizio o richiedici maggiori informazioni!

Pubblicato in B2B

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto sul blog eShoppingAdvisor!