Affidabilità: 5 consigli per riconoscere un ecommerce truffaldino

affidabilità: come riconoscere ecommerce truffaldini

Come determinare l’affidabilità di un ecommerce ed evitare cattive esperienze durante lo shopping online.


Affidabilità ed ecommerce truffaldini: come contrastare il fenomeno delle truffe online

Quando fai shopping online hai sempre paura di qualche truffa oppure eviti proprio di comprare dagli ecommerce per questo motivo?

Purtroppo non è raro sentire notizie riguardanti falsi negozi online, i quali anziché inviare i prodotti mostrati sul sito arraffano i soldi dei clienti e spariscono nel nulla o (nel migliore dei casi) inviano merce non conforme a quella ordinata.

Spesso gli individui che organizzano queste truffe attirano i clienti con recensioni false ed annunci pubblicitari online. Dopo aver concluso un certo numero di vendite fasulle mettono il sito in manutenzione o lo chiudono definitivamente.

Un esempio lampante di siti truffa è quello che accade da qualche anno all’azienda Fujifilm e ai suoi clienti.

affidabilità ecommerce: siti falsi fujifilm

 

Siti truffa nascono come funghi offrendo a prezzi stracciati le macchine fotografiche modello Instax (tra le più in voga ultimamente). Poi non inviano il prodotto a chi ha concluso l’ordine.

Cosa fare in questi casi? Ecco tutte le indicazioni a riguardo:

  1. Prima di tutto consigliamo di segnalare il furto alla Polizia Postale: dovrai descrivere minuziosamente l’avvenimento. Qualora volessi sporgere denuncia, dovrai compiere le seguenti operazioni:
    – stampare tutte le mail intercorse tra te e il venditore
    – stampare le proprietà dell’indirizzo email (header)
    – fornire una copia del pagamento
    – indicare i dati del venditore
    – stampare la pagina su cui compare l’annuncio di vendita e i dati del prodotto acquistato
  2. Contatta la tua banca ed eventualmente blocca la carta con la quale hai effettuato l’acquisto.
  3. Aiuta gli utenti a non cadere nella stessa trappola: recensisci su eShoppingAdvisor.com l’eshop truffaldino descrivendo nei dettagli l’accaduto.

Queste situazioni sono purtroppo all’ordine del giorno, ma nei prossimi paragrafi vogliamo darti tutte le indicazioni utili a riconoscere un falso eshop e l’elenco dei più famosi siti truffaldini.

In questo modo potrai evitare le cattive esperienze durante gli acquisti online.

Registrandoti ad eShoppingAdvisor.com hai la possibilità di lasciare una recensione completa sulle tue esperienze d’acquisto. Puoi lasciare un’opinione testuale nonché valutare 6 particolari parametri.

Ecco quali:

  • Chiarezza del sito web
  • Valutazione prodotto/servizio
  • Servizio di pagamento
  • Assistenza clienti
  • Consegna/reso
  • Lo consiglieresti a qualcuno?

Le recensioni sulla nostra piattaforma risultano molto specifiche e permettono a chi le legge di comprendere tutti gli aspetti che possono indicare un ecommerce truffaldino, buono o eccellente.

Affidabilità ecommerce, consiglio n° 1: leggi sempre le recensioni sul negozio

Gli eshop-truffa di solito si riconoscono dalla sussistenza di uno dei seguenti fattori:

  • assenza di recensioni: spesso questi siti nascono e chiudono in pochi giorni, e sono pressoché sconosciuti (se non fosse per gli annunci online)
  • poche recensioni, totalmente false: per sapere come distinguerle da quelle vere, leggi il seguente articolo: “Recensioni false e pagine truffa: Come riconoscerle e starne alla larga
  • tantissime recensioni negative

Su eShoppingAdvisor.com puoi trovare numerose recensioni sui siti truffa.

Ecco un esempio:

affidabilità ecommerce e recensioni

Affidabilità ecommerce, consiglio n°2: diffida dei siti che propongono prodotti costosi a prezzi stracciatissimi

Ritorniamo all’esempio della Fujifilm. Su Facebook e su altre piattaforme compaiono numerosissimi annunci che offrono macchine fotografiche istantanee al prezzo di 20/30 euro.

Il prezzo base delle Instax va da circa 60 euro a circa 200 euro (per i modelli più recenti).

Trovarle scontate di oltre il 70% potrebbe destare qualche sospetto, ma in genere questi siti presentano una grafica del tutto simile a quella dell’azienda.

Ti consigliamo dunque di verificare sempre il nome di dominio: per esempio quello di Instax by Fujifilm è, per l’Italia, instax.fujifilm.it .

Il dominio di uno degli ecommerce fasulli era invece worldeubuy.site (ormai chiuso).

affidabilità ecommerce: verificare sito online

Come vedi dall’immagine il sito non è sicuro (niente protocollo HTTPS), non presenta il nome di dominio dell’azienda ma vende Instax mini utilizzando il logo Fujifilm.

Com’è ovvio Fujifilm effettua vendite online, ma solo tramite il sito ufficiale dell’azienda e rivenditori autorizzati affidabili.

Affidabilità ecommerce, consiglio n° 3: verifica sempre che sul sito sia presente una partita IVA reale

Non è raro che gli eshop truffaldini scrivano sul sito una partita IVA inventata o appartenente ad un’altra azienda.

Ma come scoprirlo?

Molto semplice: basta verificarlo sul sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate. Ecco come:

  1. Clicca qui: verrai reindirizzato alla pagina di agenziaentrate.gov.it che ti permette di verificare (gratuitamente) la partita IVA
  2. Inserisci il numero di partita IVA dell’ecommerce, il codice di sicurezza e clicca su Invia

affidabilità ecommerce: verificare partita iva

Visualizzerai lo stato della partita IVA (attiva, sospesa, cessata), la denominazione del titolare e la data di apertura.

Affidabilità ecommerce, consiglio n° 4: verifica che la grammatica dei contenuti sia corretta

Se i testi presentano strafalcioni grammaticali e sembrano essere appena sfornati da Google traduttore, evita quel sito.

Allo stesso modo evita i siti tradotti per metà, che presentano dunque parte dei testi scritti in Italiano e parte in lingua straniera.

Affidabilità ecommerce, consiglio n° 5: verifica che il nome del sito corrisponda ai prodotti.

Spesso i negozi online fasulli presentano le seguenti caratteristiche:

  • nomi e cognomi di personaggi noti ma prodotti non corrispondenti alle figure professionali (per esempio clicchi su un sito che presenta il nome di Chiara Ferragni ma trovi super sconti su attrezzi da giardinaggio)
  • nomi di bar/ristoranti o altre aziende che nulla hanno a che vedere con i prodotti o i servizi offerti all’interno del sito

Se clicchi su un annuncio pubblicitario potresti non notare queste particolarità. D’ora in poi facci estrema attenzione.

Ora che hai letto tutti i nostri consigli, ti forniamo un elenco dei più famosi ecommerce truffaldini (che aggiorneremo periodicamente). Non vogliamo però inserire alcun link che rimandi a questi in quanto le piattaforme di questo genere nascono e chiudono in continuazione.

Affidabilità ed ecommerce: elenco siti truffaldini

Ecco l’elenco dei siti truffaldini più famosi (gran parte segnalati su eShoppingAdvisor.com dagli utenti registrati):

  • galleriaricci.it
  • sottocosto.online
  • elettronicadiscount.com
  • aca-electronic.com
  • mevostore.it
  • lolashop.it

Tra questi siti possiamo trovare ecommerce che inviano prodotti non conformi a quanto dichiarato, che non rimborsano la merce sostituita o che, più semplicemente, non inviano i prodotti.

Prendiamo ora un esempio lampante di negozio-truffa: galleriaricci.it, recensito su eShoppingAdvisor.com.

Di seguito trovi un piccolo tutorial che segue tutti i consigli da noi esposti.

1) Verifica delle recensioni: come puoi vedere la media delle recensioni è pessima.

affidabilità ecommerce: leggere sempre le recensioni

2) Verifica dei prezzi: il sito presenta capi d’abbigliamento costosi a prezzi veramente bassi. Inoltre il protocollo HTTPS è assente

affidabilità: ecommerce truffaldini e prezzi stracciati

3) Verifica partita IVA: non presente all’interno del sito.

4) Verifica grammatica e linguaggio dei contenuti: parte del sito è in italiano, parte in inglese.

affidabilità ecommerce: elenco siti truffaldini 2018 2019

5) Verifica nome del sito e corrispondenza dei prodotti.

affidabilità ecommerce: nome sito truffaldino

Come vedi l’eshop presenta il nome di un brand insieme al nome di una galleria d’arte moderna… ma vende capi d’abbigliamento (tra l’altro non tutti dello stesso marchio). Qualcosa non quadra.

A completare il quadretto di questo emblema della truffa vi è l’assenza di PayPal tra i metodi di pagamento (numerosi eshop fasulli però prevedono anche questo metodo, solitamente sicuro).

Conclusioni

Ora sai come riconoscere un ecommerce truffaldino e come valutarne l’affidabilità, sia con le recensioni che con altri metodi.

Hai qualche esperienza sugli acquisti online da raccontare, che riguardi o meno negozi truffaldini? Allora iscriviti subito ad eShoppingAdvisor.com!

Potrai condividere le tue opinioni, consigliare o sconsigliare gli eshop e perfino accedere a sconti esclusivi.

Vuoi saperne di più? Guarda il seguente video e scopri tutti i vantaggi!

Team eShoppingAdvisor

Siamo un Team di persone appassionate con il chiaro obiettivo di far emergere sul web il portale eShoppingAdvisor.com quale guida di riferimento per lo shopping online ed efficace strumento per migliorare costantemente il posizionamento sul web dei piccoli e medi-ecommerce.