Recensioni negative: Perché le guardiamo sempre per prime (spiegato facile)

Recensioni negative negozi perché le leggiamo per prime

Perché le recensioni negative sono, in genere, quelle che ci incuriosiscono di più? E perché le guardiamo prima di quelle positive? Scoprilo leggendo questo articolo.


Recensioni negative: ecco perché ci interessano quasi più delle positive

Sei solito fare shopping online e leggere, prima degli acquisti, le recensioni riguardanti le aziende?

Allora probabilmente concorderai con noi se ti scriviamo che tantissime persone guardano prima di tutto le opinioni negative e solo in un secondo momento quelle positive.

Ma non solo: anche le risposte alle recensioni negative sono più importanti di quelle che contengono ringraziamenti per i clienti.

Una risposta al feedback di un cliente scontento è infatti un modo per capire come l’azienda gestisce le lamentele, il livello di cortesia del servizio clienti nonché la capacità di trovare una soluzione al problema.

Saper gestire recensioni negative è un forte sintomo di attenzione alla clientela. A questo proposito noi di eShoppingAdvisor.com invitiamo sempre gli eshop a rispondere a tutte le recensioni, sia che provengano da clienti soddisfatti che insoddisfatti.

Ma come mai le recensioni negative hanno un maggior impatto e spesso una maggiore rilevanza di quelle positive?

Oggi abbiamo voluto darti 4 spiegazioni a riguardo. Continua a leggere l’articolo per scoprirle!

A proposito di recensioni negative… Hai mai letto delle risposte sorprendenti a riguardo? Leggi il seguente articolo: “Recensioni negative: 5 risposte che ti sorprenderanno” e registrati subito ad eShoppingAdvisor.com per recensire le tue esperienze!

1) Le recensioni negative forniscono maggiore credibilità a quelle positive

Chi acquista spesso online lo sa bene: un negozio che presenta esclusivamente recensioni positive potrebbe destare dei sospetti.

Recensioni negative perché le leggiamo per prime

Ricevere qualche opinione negativa è infatti più che normale, mentre avere soltanto feedback di clienti soddisfatti – specie se sotto tutti i punti di vista – potrebbe essere un sintomo di censura o di recensioni false.

Hai letto il nostro articolo sulle recensioni false e su come riconoscerle per evitare le truffe? Se non l’hai ancora fatto, eccolo qua: “Recensioni false e pagine truffa: Come riconoscerle e starne alla larga”!

Quando lasci una recensione su eShoppingAdvisor.com puoi scrivere sia una parte testuale che dare una valutazione numerica.

La valutazione numerica non è generale, ma assolutamente specifica. Puoi infatti fornire un voto ai seguenti parametri:

  • Chiarezza del sito web
  • Valutazione prodotto/servizio
  • Servizio di pagamento
  • Assistenza clienti
  • Consegna/reso
  • Lo consiglieresti a qualcuno?

In questo modo le tue recensioni risultano complete e caratterizzano totalmente gli eshop.

Questo è sia un tuo vantaggio, perché puoi esprimere al meglio l’esperienza d’acquisto, sia dei futuri acquirenti, i quali trovano subito una risposta a degli interrogativi fondamentali.

2) Leggendo le recensioni negative sai subito quali problemi potresti trovare prima e dopo l’acquisto

I feedback negativi spesso forniscono dettagli interessanti sulla gestione del negozio online.

Da queste recensioni puoi conoscere ad esempio il (mal)funzionamento dei resi, una scarsa qualità dei prodotti rispetto alle immagini presenti sugli ecommerce oppure un servizio di pagamento non troppo trasparente.

Insomma, le recensioni negative possono prepararti ai problemi in cui potresti incappare sia prima dell’acquisto che dopo la ricezione del prodotto/servizio.

Sono queste opinioni quelle che in genere determinano la conclusione dell’acquisto (o meno) in caso di dubbio.

3) Recensioni negative: o ti rassicurano o ti allarmano

Recensioni negative allarme o rassicurazione

Per questo motivo i futuri acquirenti tendono a leggerle subito.

Ma qual è la differenza tra una recensione allarmante ed una rassicurante?

Recensioni negative capaci di rassicurare gli utenti

I feedback negativi in genere forniscono rassicurazione quando sono accompagnati da una risposta gentile e pronta a fornire una spiegazione al problema.

Quando un ecommerce possiede qualche recensione negativa ma gestita bene, dunque con una risposta chiarificatrice da parte del venditore, il futuro acquirente si sente più tranquillo.

Infatti sa che qualora ci fosse qualche intoppo o problema il negoziante saprebbe trovare una soluzione in grado di risolverlo.

Recensioni negative allarmanti

Le recensioni negative che preoccupano l’utente sono di solito le seguenti:

  • Feedback senza risposta: in questo caso sembra che il negozio ignori il cliente insoddisfatto.
  • Feedback con risposte scortesi o presuntuose: un venditore che non si scusa, pronto alla lite o che si pone in maniera presuntuosa è spesso sintomo di poca professionalità.

4) Leggere prima di tutto le recensioni negative fa risparmiare tempo

Recensioni negative fanno risparmiare tempo

Se vai a guardare le recensioni negative prima di quelle positive sai bene che puoi farti la tua opinione a riguardo in breve tempo. In particolare, ti bastano pochi secondi per capire se:

  • il negozio online presenta troppe, se non tutte, recensioni negative
  • un eshop non ne presenta neanche una, ma al contrario possiede una sfilza di recensioni da 5 stelline
  • il venditore risponde o meno ai feedback (e la modalità in cui lo fa)

Queste situazioni sono spesso determinanti per capire se il negozio sia più o meno affidabile.

Leggendo immediatamente le recensioni negative i futuri acquirenti possono risparmiare tempo sulla scelta e decidere se concludere l’acquisto oppure cambiare eshop.

Ora che sai perché guardiamo subito le recensioni negative, ti vogliamo dare qualche consiglio a riguardo.

Consigli sulle recensioni negative

Non sempre i feedback negativi rappresentano la realtà dei fatti: in alcuni casi è meglio prenderli con le pinze.

Ecco di seguito alcuni consigli che ti permetteranno di valutare se una recensione negativa sia affidabile o meno.

  • Assicura che il sito su cui leggi le opinioni dei clienti presenti recensioni verificate e/o certificate, come eShoppingAdvisor.com. In particolare, le recensioni verificate pubblicate sulla nostra piattaforma hanno passato i controlli del Team preposto. Il contrassegno Certified invece indica un acquisto provato da ricevuta/fattura/conferma d’ordine oppure da un invito postvendita dell’eshop.
  • Verifica che la recensione negativa non sia frutto di una pratica commerciale scorretta. Il recensore nomina o inserisce il link ad un ecommerce concorrente? Allora il feedback potrebbe essere falso. Su eShoppingAdvisor.com non puoi trovare recensioni di questo tipo, ma su siti che non effettuano accurati controlli sì.
  • Non fidarti delle recensioni negative vuote, che non presentano dunque commenti testuali. Anche queste sono spesso frutto di pratiche commerciali scorrette. Fidati esclusivamente di recensioni ben argomentate, come quelle presenti sulla nostra piattaforma.

Vuoi qualche indicazione per scrivere una recensione degna di nota ed affidabile, positiva o negativa che sia? Leggi il seguente articolo: “Recensioni: Ecco lo schema per lasciarne una perfetta

Conclusioni

Le recensioni negative sono fondamentali per i clienti e per i futuri acquirenti, ma anche per gli stessi eshop.

Questi infatti possono prendere spunto dai clienti insoddisfatti per migliorare il proprio servizio e lavorare sui problemi del sito o aziendali.

E tu? Hai già iniziato a scrivere le tue recensioni su eShoppingAdvisor.com?

Se non l’hai ancora fatto clicca qui per registrarti e condividi le tue esperienze per aiutare gli utenti a compiere scelte consapevoli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *