This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.
03/11/2018 0 385

Come risparmiare con gli acquisti on line quando nasce un bimbo

Le spese da sostenere quando nasce un bimbo sono moltissime e oscillano dai 7.000 a 15.000 euro nel corso del primo anno di vita.

I conti in tasca agli italiani li ha fatti la Federconsumatori, ma oggi una via d’uscita per abbattere notevolmente i costi può essere di certo rappresentata dall’ecommerce.

Fino a qualche anno fa, se si voleva accedere ai prodotti del settore baby a prezzi inferiori della media, c’erano due sole strade: scegliere la grande distribuzione organizzata, non sempre foriera di qualità e di varietà, oppure affidarsi alla vendita per corrispondenza di alcuni cataloghi specializzati che spedivano gratis sino a casa solo a fronte di acquisti molto consistenti. Si trattava per lo più di merce proveniente dalla Svizzera e dalla Germania e i prodotti erano di qualità molto alta.

Questo avveniva all’inizio del 2000, ma con la nascita del commercio digitale le cose sono cambiate, anno dopo anno.

Affrontare una maternità in questi anni ricchi di novità a proposito di commercio digitale, significa anche avere a disposizione un alto numero di negozi online ricchi di grande scelta.

 

L’opportunità più interessante offerta dall’ecommerce specializzato in proposte per il bebè è quello del prezzo agevolato. Si tratta di negozi in grado di offrire prodotti in offerta speciale, stock di fine serie, outlet, sia in termini di abbigliamento intimo che di prodotti farmaceutici, accessori e piccoli arredi o prodotti alimentari, come i famigerati omogeneizzati o il latte in polvere.

Anche la varietà di marchi e di stock, al momento, è un punto di forza del commercio digitale della merce per piccolissimi, poiché l’ecommerce di qualità è oramai capace di offrire non solo prezzi vantaggiosi ma anche prodotti provenienti da vari paesi d’Europa.

Grazie all’ecommerce, inoltre, anche la moda dedicata alle mamme in attesa ha decuplicato la possibilità di fare shopping, permettendo di accedere ad acquisti diversificati ancora una volta per marchio, tessuti, stile e prezzo.

Il magazine di Idealo ha avviato una ricerca di settore  evidenziando che: 

“Per quanto riguarda i beni di prima necessità, il risparmio medio utilizzando il canale e-commerce, si attesta attorno al 10%. In particolare, la redazione di Idealo ha stilato una lista dei prodotti per bebè particolarmente convenienti se acquistati online, a partire dai biberon che consentono un risparmio medio del 26,6% (pari a circa 4,83€), seguiti da pannolini con il 15,0% (3,02€), seggiolini per auto con il 10,3% (21,25€), sterilizzatori con il 9,1% (3,82€) e passeggini con il 7,9% (33,84€).

Per il settore dell’intrattenimento il risparmio medio si attesta, invece, attorno al 10,4%, con i libri per la prima infanzia tra i prodotti più convenienti da acquistare online (con un risparmio medio del 29,4% pari a circa 6,75 euro). Seguono i peluche con il 23,0% (9,75€), i giochi motori con il 13,1% (5,34€), le giostrine per bebè con il 12,5% (3,52€), le palestrine per neonati con il 12,2% (5,25€) e i giocattoli per il bagnetto con l’8,3% (1,55€).

Infine, acquistando online articoli per bambini legati all’abbigliamento il risparmio medio si attesta intorno al 19,7% con al primo posto l’intimo per bebè, che garantisce un risparmio del 40,9% pari a circa 4,53 euro”.

 

Calcolatrice alla mano il risparmio, secondo Idealo, potrebbe oscillare intorno ai 150 €.

Noi di eShoppingAdvisor, piattaforma autonoma e indipendente specializzata nella verifica delle recensioni dei clienti dei negozi online, siamo sempre più convinti che la consapevolezza dei consumatori sia la chiave per migliorare l’intero segmento di mercato dell’ecommerce e l’affidabilità stessa degli acquisti.

Per questo abbiamo preparato una piccola lista di negozi che vogliamo segnalarvi; vi sarà utile soprattutto se non avete mai provato a comprare prodotti per il bebè; ma prima teniamo ancora una volta a segnalarvi tre step principali per non sbagliare acquisto.

 

Tre dritte per comprare il meglio dei prodotti per neonati sul web

 

Primo step: leggete le recensioni on line sul negozio, soprattutto se specializzato solo in questo settore, bellissimo ma di nicchia, o se magari non avete mai comprato online articoli che possono variare dai capi per neonati ai generi di prima necessità per la nutrizione dei primi mesi.

 

Indagando sui giudizi di chi ha acquistato prima di voi, otterrete una panoramica affidabile di come funzionano i servizi di pagamento  o l’assortimento dei prodotti. E’ ad esempio necessario che omogeneizzati, latte in polvere, latte liquido, vengano venduti con le più attente regole di igiene e conservazione, rispettando anche i tempi di scadenza che consentano all’acquirente di comprare molte confezioni (a volte la quantità agevola  le spese di spedizione)  ma di poterle anche mantenere in casa nel tempo, in attesa che vengano consumate dal bebè.

Un altro elemento da tenere sott’occhio è anche la velocità di spedizione e i costi della spedizione stessa. Poiché il primo obiettivo in questi casi, forse più che in altri, è proprio quello di risparmiare senza che le spese di trasporto incidano negativamente sulla somma finale.

Secondo step: confrontare i prezzi tra ecommerce diversi utilizzando uno strumento semplice e affidabile come Google shopping. Si tratta di un semplice e gratuito accorgimento che vi permetterà di mettere a confronto, a parità di catalogo o di marchi, gli stessi prodotti per potere alla fine scegliere quello col prezzo minore a parità di servizio reso.

 

Terzo step: È necessario che i capi di abbigliamento per bebè o anche per mamme in attesa, siano realizzati con tessuti di qualità. Ciò è verificabile facilmente quando questo genere di prodotti sono a marchio più o meno noto, ma spesso esistono delle ditte di nicchia che producono intimo per neonato o per donna in gravidanza e a questo punto è fondamentale verificare che il negozio online in questione descriva chiaramente la composizione delle stoffe utilizzate per evitare spiacevoli allergie in momenti così delicati della vita di una persona. Proprio per questo un elemento da verificare è la chiarezza delle cosiddette schede prodotto, che dovranno riportare l’esatta composizione tessile utilizzata.

 

Ed ecco nostra mini lista di eshop che possono risultare utili:

  1.  Ipiccolissimi.it: in Italia sono stati dei pionieri. Da 21 anni mettono a punto un catalogo specializzato in prodotti naturali.

L'azienda è stata fondata nel 1994 come vendita per corrispondenza di articoli naturali per la prima infanzia e dal 1998 ha lanciato il proprio ecommerce. Era l'unica e la prima in assoluto in Italia di articoli biologici non-food. I piccolissimi ha offerto per la prima volta in Italia prodotti come i pannoloni MOLTEX, prodotti MOLLIS, SANOLL, TUMMY TUB e tanti altri. Era la prima azienda che vendeva per corrispondenza in Italia i prodotti WELEDA, LAVERA e LOGONA. Una vera rivoluzione.

L'accurata selezione e qualità dell'assortimento, basata sugli organi di controllo del ecologico/biologico e sui test in laboratorio chimico della rivista Oeko-Test tedesca, rivelano se un prodotto è veramente naturale o no!

 

 

QuimammeShop.it: L’eshop dichiara di tenere “tutti i prodotti in magazzino a Bologna migliaia di articoli pronti per esservi spediti, in modo che siano da voi in 24 o 48 ore al massimo”. Un catalogo interessante e aggiornatissimo, un negozio che dall’Emilia esporta ogni anno prodotti in 7 nazioni europee. Tra i  servizi di contatto per i clienti anche un comodo numero Whatsapp.

È nato grazie a Sfera, il Gruppo editoriale di RCS attivo in Italia nel sistema infanzia che ha lanciato il sito Quimamme.it.

 

 

Mukako.com: una startup oramai cresciuta, lanciata da due donne manager durante le loro gravidanze. Il risultato è un eshop gradevole e ordinato anche da un punto di vista grafico, che punta tutto sulla qualità dei marchi. Non moltissimi ma di buon livello.

 

 

Primainfanzia.it: Un ampio catalogo con articoli per la prima infanzia, oltre 5000 prodotti tra carrozzine, passeggini, seggioloni, set pappa, pannolini, biberon dei migliori brand di puericultura a prezzi competitivi. Molto interessanti i reparti outlet e promozioni grandi marchi.

 

 

Raccontaci le tue esperienze di acquisto on line. Spiegaci come è andata o cosa hai deciso di acquistare dopo avere letto questo post. Iscriviti ad eShoppingAdvisor  e potrai ricevere aggiornamenti sui temi legati allo shopping on line se seguirai il nostro blog e la nostra newsletter. È gratis ed è per sempre.

 

 

0 commenti

Per poter inserire un commento devi essere registrato.   |   Effettua il login utente o eshop oppure registrati come utente o come eshop